"Una favola al giorno, toglie la noia di torno!"

Buongiorno a tutte le mamme, ai papà e ai piccoli di casa!💕

La favola che abbiamo scelto oggi ci fa capire come, con l'impegno, si possa arrivare a grandi risultati!

Ognuno di noi nella vita incontra numerosi ostacoli, e superarli spesso non è facile, ma, con la buona volontà e l'impegno tutto è possibile!

Ecco il racconto La lepre e la tartaruga, che ha come protagonista una tartaruga lenta e una lepre vanitosa:


Una lepre🐰 e una tartaruga🐢 discutevano spesso su quanto fosse importante la velocità. La lepre si vantava di saper correre velocissimo, superando tutti gli altri animali della zona e prendeva in giro la tartaruga per la sua lentezza. Un giorno la tartaruga, stufa di quelle risa, rispose seccata: “A che ti serve correre, se tanto non arrivi in tempo?”. “Che vuoi dire?”, chiese la lepre. “Voglio dire che arriverò prima in fondo a questa strada🏎!”, disse con calma la tartaruga🐢.

La lepre, in tutta risposta, scoppiò a ridere di fronte alla presunzione della compagna. “Vuoi fare a gara con me? 🛣 Mi sembra una follia! In ogni caso, se ti fa piacere, ci sto: scommettiamo a chi arriva prima”.

Le due fissarono il punto di partenza e quello di arrivo e il giorno seguente si presentarono puntuali, per disputare la gara.🛣

PRONTI, PARTENZA, VIA!

La tartaruga partì subito, in tutta la sua lentezza. La lepre, invece, presuntuosa, non si preoccupò di partire subito. Si fermava qua e là a chiacchierare con amici e altri animali 🐺 🐱 🐹 🐥.

Lì vicino c’era un bel campo di carote fresche🥕🥕, e la lepre decise di fermarsi a fare uno spuntino. Ingolosita, però, finì per farne una grande scorpacciata. Con la pancia piena era troppo difficile correre e così la lepre decise di fare un sonnellino😴, all’ombra di un albero🌲.

Intanto la tartaruga🐢, pian pianino, avanzava sempre di più. Con i suoi piccoli passi regolari, passò oltre alla lepre che dormiva.

Il sole stava tramontando ☀, quando la lepre si svegliò di soprassalto. Quanto aveva dormito? E soprattutto: dov’era finita la tartaruga?

La vide molto più lontano, vicina alla vittoria. Partì allora come una freccia, ma questo sprint finale non bastò a raggiungere la compagna. La tartaruga, con la sua pazienza e l’impegno, tagliò per prima il traguardo!

A quel punto la lenta bestiola si girò verso la lepre🐰 e disse: “Hai visto che la tua velocità non ti è servita a niente? Pensa se tu avessi avuto anche una casa da portarti sulle spalle!”


A domani, con una nuova fiaba da raccontare!

Il team Depetit

2 visualizzazioni

Copyright © 2020 Depetit, Torino. All Rights Reserved.
Handcrafted with love, by Depetit

Per insegnare ai piccoli che insieme si puo' diventare grandi.

Seguici sui social

  • Instagram
  • Facebook
  • Pinterest

Oppure, iscriviti alla nostra newsletter